Home

Argomento da pausa caffè:  gli uomini.

Innanzitutto vorrei spezzare una lancia a favore della Disney contro tutte coloro che dicono:
“la nostra visione dell’amore è stata distorta dalla Disney quando eravamo piccole”

No! Cazzate!
Se non cucchi la colpa non è della Disney, è tua! Prenditi le tue responsabilità!
Piantala di trastullarti a casa guardando Sex & The city mentre mangi Häagen-Dazs!

La disney ci ha sempre detto:
“E vissero felici e contenti”
ma non ci ha mai detto con chi
Per quanto ne so io, Ariel può essersi innamorata di un delfino, la bella addormentata può aver preferito il lexotan ad una vita coniugale.

Ecco! Vorrei sottolineare questa cosa:
non a tutte serve un principe per vivere felici e contente!

vero però che se un principe ci prova con me, io non è che me la meno …
ma si boh…dai ti chiamo io…quante stanze ha il tuo castello…sei il primogenito…
io ci sto è! capito, Harry? io ci sto!
mi sto allenando con il saluto reale da quando ho sette anni!
Per te anche l’inchino!

vabeh.
dicevamo..
Qual’è il principe della Disney che più preferiamo?

In ufficio ci sono stati dei pareri discordanti e siamo arrivati ad un bivio.
Esistono fondamentalmente due tipi di principedisney:
1 Tarzan
2 il principe Filippo.

Il primo è un vero masculo, con il petto di fuori. Quello che caccia per portarti a casa il cinghiale da cucinare e non gliene frega niente se non hai voglia, decide lui e basta.
Il secondo è un gentleman, con il capello laccato e gioca a bridge. Uno che ti versa lo champagne nella jacuzzi e ti sfoggia il sorriso mentadent.
Io, personalmente, tendo verso il secondo, perchè per me il bidet occupa un ruolo fondamentale all’interno di una relazione sentimentale.

Ma poi, fantasia per fantasia, non sarebbe meglio sposarsi un bel Filippo e avere come giardiniere un Tarzan?
Così nei momenti di noia, mentre il tuo bello cavalca nella tenuta, tu cavalchi nella depandance.

Quindi io direi che l’ideale sarebbe un mix fra i due principidisney:
un piccolo Filippo arrapato o un piccolo Tarzan che si lava i piedi.

Il principe ideale non esiste, ma d’altronde neanche io sono una principessa.

Ma Disney o non Disney, io ancora ci credo nell’amore.
Quel tipo di amore che crea dei legami unici, come quello tra il pane e il salame, i cantucci e il vin santo.
Un legame profondo come quello tra la coca-cola e il rutto.

Annunci

4 thoughts on “Principesse senza pisello

  1. Pingback: 1.Love is | pensieri di una stagista

  2. Pingback: Le perle della Mimi | pensieri di una stagista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...