Home

Caro 2013, ben arrivato.
Ho dubitato della tua esistenza per colpa dei Maya. Si, io ero una di quelle che non ci credeva ma aveva comunque paura. Invasione di Zombie, ritorno dei dinosauri, pupazzi che prendono vita e ti soffocano nel sonno. Insomma, non so di cosa, ma avevo comunque paura.
Poi ho capito.
Avevo paura di non avere tempo.
Ho 23 anni e ancora milleduecento cose che voglio fare.
Innanzitutto si, voglio smettere di mangiarmi le unghie (1) perchè voglio farmi i grattini!
Beh, trovare qualcuno che me li faccia (2) non sarebbe male, anche perchè così potrei continuare a mangiucchiarmi le unghie quando sono nervosa-annoiata-affamata-felice
Voglio circondarmi di persone interessanti (3) che mi stimolino e mi facciano ridere, sempre.
Perchè io ho proprio bisogno di ridere.
Di conseguenza abbandonare a casa loro quelle persone vuote (4) che ho conosciuto fino ad oggi, e ce ne sono tante. Quelle persone senza fantasia, iniziativa e voglia di scoprire.
Voglio viaggiare (5) e mettermi sempre alla prova.
Mi piacerebbe condividere le mie esperienze, le mie giornate e ogni tanto anche la monotonia con qualcuno (6) .
Perchè non prendiamoci per il culo, la monotonia esiste e bisogna saperla affrontare.
Quando sai vivere la monotonia con qualcuno in maniera spensierata, allora è fatta.
Come dice un saggio esploratore della natura selvaggia ka ka wa: spesso sono in momenti noiosi che ricordi meglio.
Si, non mi spaventa vivere momenti noiosi con qualcuno, mi spaventa vivere con persone noiose, il che è molto differente!
Vorrei pubblicare il mio libro (7)
E’ li da un bel po’ di tempo, finito è finito ma vorrei trovare il coraggio (8) di riprenderlo in mano e mandarlo a qualcuno.
Sarebbe bello riuscire a capire dove porta la mia cazzo di strada (9) perchè ancora non ho capito che ne sarà di me tra un mese. Un mese? Ma che dico! Che ne sarà di me domani!
Vorrei non essere più confusa (10) su tutto.
“Faccio la pasta?”
“si dai”
“Con cosa la vuoi?”
“forse non la voglio più”
due minuti dopo
“va beh dai e facciamola sta pasta”
“E’ pronta, lo vuoi il formaggio?”
“Ma io forse non la voglio più la pasta”
Vorrei non avere più sbalzi di umore (11) che mi fanno sentire una donna in menopausa e agli occhi della gente una squilibrata pazzoide omicida.
No va beh dai, spero che la gente non mi veda proprio così. Vero? Vero?! Vero!! Vero?
No. Non voglio smettere di fumare (11/5) e non voglio smettere di bere (11 e trequarti) ma vorrei smettere di vomitare (12) soprattutto a casa della gente.
Oddio, ma sono davvero una persona orribile!
Vorrei riuscire a dire tutto quello che penso a tutti (13) senza bloccarmi o senza l’uso di sostanze verdi stupefacenti.
Perchè mi sono rotta il cazzo di vivere con il groppo sullo stomaco.
Voglio imparare a dire NO alla gente (14) e chissenefrega se la gente ci rimane male, è ora di pensare anche a me.
Ma alla fine è tutto qua: voglio essere felice (QUINDICI) e spero davvero di poter condividere la mia felicità con qualcuno (SEEEcreDICI)
Perchè alla fine è sempre così: quando tiri le somme, il tuo pensiero va sempre a qualcuno.
Insomma, dai, lo sai di cosa sto parlando, tornare a casa la sera e poter raccontare la tua giornata a qualcuno con un bicchiere di vino rosso in mano mentre cucini (17) anche se il vino rosso ti fa cagare.

Annunci

3 thoughts on “buoni propositi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...